Corso Regolarità e Prima Prova Campionato Julio-Tridentino Regolarità – Porcia,17 marzo 2018

Con una breve visita guidata dal Presidente del Vespa Club Porcia Marco Matteo abbiamo scoperto le meraviglie storiche della omonima cittadina friulana in provincia di Pordenone. Innanzi tutto il vecchio Castello dove risiede ancora il Conte, ultimo discendente della famiglia dei Porcia che, dopo la divisione dei possedimenti dei fratelli della famiglia Prata verso il 1200, cominciò a reggere il feudo. Nel castello soggiornarono Imperatori come Carlo V ed Enrico III d’Asburgo ed ammirandolo si vedono le varie ricostruzioni con diversi stili rese indispensabili dopo i danneggiamenti soprattutto a causa di danni sismici. Il parco con il rio Bujon di risorgiva ed il mulino, la Torre dell’orologio, la loggia Municipale e le chiese antiche tra cui spicca quella di San Giorgio con la sua imponente torre quadrata completano il quadro storico assieme alle ville venete come la Correr-Dolfin.
Grazie quindi alla Vespa la cui passione ci permette di scoprire sempre luoghi ed amici nuovi, e grazie al Vespa Club Porcia perché ha voluto portare nella propria cittadina nella giornata di sabato 17 marzo una manifestazione di Regolarità divisa in due fasi. La mattinata dedicata ad un corso teorico nella quale il Direttore Sportivo Leonardo Pilati ha parlato della specialità con cenni storici e dati tecnici correlati da foto ed aneddoti che hanno piacevolmente attratto i convenuti riuniti nella saletta del Casello di Guardia, gentilmente messa a disposizione dall’Amministrazione comunale.
Al pomeriggio i valenti organizzatori del Vespa Club Porcia hanno predisposto un percorso di Regolarità con quattro Controlli Orari nel quale si sono cimentati i Vespisti presenti a contendersi il primato nella prima prova di Campionato Julio-Tridentino di Regolarità 2018.
Un bel colpo d’occhio hanno fornito le Vespa in fila sotto i portici dei palazzi storici e la coreografia con gigantesche foto storiche di Regolarità vespistica. Dopo la prima sessione di controlli orari effettuata per prova si è svolta la manifestazione di Campionato con la trentina di concorrenti che sono stati graziati dal meteo andato via via degenerandosi con il passare delle ore, con un sempre più fastidioso vento freddo a penetrare caschi e giubbotti. Per fortuna solo a fine manifestazione la pioggia è iniziata a scendere copiosa quando ormai si erano esaurite anche le premiazioni, per cui non è rimasto altro che salutare e ringraziare tutti con un arrivederci alla prossima occasione vespistica.
Per quel che riguarda i risultati troviamo nella categoria Expert al primo posto Leonardo Pilati, al secondo Paolo Zoppè ed al terzo Emanuele Gobbato, mentre nella Categoria Promo il migliore è stato Martin Schifferegger davanti ad Andrea Beghini ed a Massimiliano Palmieri. Nella Squadre vince Rovereto, seguito da Aviano, Porcia e Pordenone.