Gran Circuito del Sestriere – Pinerolo, 7 luglio 2018

Il Vespa Club Pinerolo ha organizzato nel primo fine settimana di Luglio 2018 la IX Rievocazione Storica del “Gran Circuito del Sestriere – Trofeo “Carlo Merlo”, la collaudata manifestazione turistico/sportiva a carattere internazionale con partenza e arrivo a Pinerolo. Come sempre Il “Gran Circuito del Sestriere” si è svolto nei territori dei Comuni e dei Borghi della Val Chisone e Val Susa sulle strade dei Colli che sono entrate nella storia motoristica e ciclistica nazionale ed internazionale.
Una novità assoluta è stata la salita al Colle delle Finestre, con 8 km di sterrato, ed il passaggio sul Colle della Scala in territorio francese. Altri due km di sterrato sono stati inseriti all’ultimo momento in seguito alla chiusura per frana della Statale di Bardonecchia, con un’avventurosa deviazione sul tracciato di una pista di sci di fondo lungo il Torrente Dora.
Il percorso, diviso in settori, si è sviluppato su una distanza di quasi 300 km con media oraria di 30 km, con quattro controlli orario ed otto prove d’abilità. I controlli in partenza ed all’arrivo si sono svolti a Pinerolo, mentre quelli intermedi, con pausa pasto, sono stati ospitati nel Comune di Usseaux, località eletta fra i “Borghi più Belli d’Italia, nelle frazioni di Capoluogo e Balboutet. Un’esperienza nuova, per il Gran Circuito, che prevedeva impegnative salite in viuzze strette con fondo in pietra irregolare, oppure su strade in mezzo ai pascoli con tratti “ No Stop” molto lunghi. Le iscrizioni si sono chiuse con mesi d’anticipo soddisfacendo richieste da parte di ben 128 piloti nelle due categorie “Sport” e Turismo”, di 9 Club stranieri con piloti provenienti da Austria, Francia, Germania, Belgio, Svizzera e 33 Club nazionali, dal Piemonte, Ligura, Valle d’Aosta, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Marche, Toscana e Lazio, e, per la prima volta al Gran Circuito, la Squadra Corse Hoffmann e la Squadra Corse Pinasco, entrambe costituite da piloti di più nazionalità.
Sono stati ammessi a partecipare alla IX Rievocazione Storica del “Gran Circuito del Sestriere” tutti i modelli Vespa la cui produzione sia iniziata prima del 1977, suddivisi nelle seguenti categorie :
• Faro Basso.
• Sport (125 Sport, 150 GS, 160 GS, 50, 90, 180 SS).
• Rally (180, 200 rally).
• Ruote da 8”.
• Ruote da 10”.
I partecipanti sono stati accolti a Pinerolo già il venerdì 6 luglio per il ritiro del materiale di gara, le verifiche e la punzonatura, ed un briefing-aperitivo. Il Sabato i piloti sono partiti dal piazzale del Palazzetto del Ghiaccio di Pinerolo, sede decentrata dei Giochi Olimpici di Torino 2006, al segnale dato col tricolore da Aldo Fiora, Campione Europeo di Regolarità Vespa nel 1961, e Presidente Onorario del Vespa Club Pinerolo.
La Cena di Gala del sabato ha visto la partecipazione di 180 persone, tra piloti, familiari, Staff ed invitati ed è terminata con la premiazione dei vincitori nelle diverse categorie. Il Trofeo “Carlo Merlo”, offerto dagli eredi del Pilota della Squadra Piaggio Medaglia d’Oro alla Sei Giorni di Varese, è andata a Federico Marsilli del Vespa Club Mirano.
Alcuni piloti del Gran Circuito del Sestriere hanno allungato il loro soggiorno nel Pinerolese, partecipando, il giorno dopo, anche al Raduno Internazionale del Registro Storico “50 Anni Vespa Rally”, in veste di iscritti su modello Rally, oppure come semplici accompagnatori, attirati anche dalla possibilità di visitare il Forte di Fenestrelle “La Muraglia Cinese del Piemonte”.
L’appuntamento per la decima Rievocazione Storica del “Gran Circuito del Sestriere è nel 2020.
Un ringraziamento per le foto a Fotograficasestriere.