Seconda prova Campionato d’inverno – Montecchio Emilia, 12 gennaio 2019

Sempre con l’occhio sui fasti del tempo passato è stato in quest’inverno spolverato il Campionato d’Inverno di Regolarità, manifestazione che si è svolta in qualche edizione sul finire degli anni sessanta e della quale sono rimasti ricordi e foto che evocano le gesta di quei pionieri che macinavano chilometri al freddo e nel pantano.
La prima edizione dell’era moderna di questo Campionato ha preso il via il 2 dicembre scorso a Mantova ed è proseguita con la seconda prova a Montecchio Emilia il 12 gennaio. Anche qui, come a Mantova non c’erano da macinare chilometri ma solo effettuare le prove cronometrate che per l’occasione erano predisposte con una formula particolare ad eliminazione con la finale a cinque.
Ottima la location di fronte alla sede del Club emiliano che ha permesso a tutti i partecipanti di divertirsi e tenere viva anche in questo periodo la passione per queste manifestazioni che sono sempre più gradite a molti vespisti.
Dopo le varie fasi eliminatorie e le semifinali alla finale hanno avuto accesso cinque piloti tra i quali è emerso Nilola Giacomini del Vespa Club Pisogne con la sua ormai super collaudata Faro basso, al secondo posto si è classificato per solo un paio di centesimi di secondo Cristian Meneghelli del Mantova e terzo Matteo Pilati che seppur giovane conta comunque una buona esperienza in questo settore.
Quarto e quinto i due Scatola padre e figlio finiti nell’ordine come non sarebbe stato giusto ipotizzare, ma questa formula, come le altre che si vedranno nel proseguo del Campionato, permette anche risultati diversi da quelli ipotizzabili.
Ritrovo quindi per la prossima manifestazione sabato 16 febbraio a Coccaglio con una nuova e mai collaudata formula.