12° Prova Campionato Rievocazioni Storiche – Ancona, 25 agosto 2019

In questo anno che festeggia il 70° anniversario del Vespa Club d’Italia vanno certamente valorizzate anche le manifestazioni che da più lungo tempo sono sulla scena nazionale. Con la sua 18° edizione, il Trofeo del Conero è senza dubbio la Rievocazioni Storica che più a lungo è sulla scena. Anzi potremo anche dire che questa manifestazione è stata la pioniera delle Rievocazioni Storiche successivamente sviluppatesi in vari aspetti che possiamo riassumere in due grandi gruppi, quelle effettuate con sole Vespa Storiche e quelle effettuate anche con Vespa Vintage.
Diventata in questa edizione maggiorenne, questa manifestazione raccoglie da sempre sia Vespa Storiche che Vespa meno datate come da regolamento del Registro Storico ed ha coinvolto quest’anno vespisti da nord centro e sud Italia i cui valori si stanno piano piano sempre più parificando, facendo risultare molto più avvincente e combattuto il Campionato.
E’ bastato un piccolo accorgimento di inversione di marcia nella prova cronometrata per fare la selezione, nessun problema alla partenza dal famoso monumento con ben 11 piloti a zero penalità e 13 con una. Alla seconda prova invece, la strada in salita ha ridotto notevolmente le prestazioni e lo ha fatto ancora di più l’inversione di marcia nella terza, rendendo in discesa la prova. Alla fine i tre piloti del podio assoluto sono uno del nord Matteo Pilati, uno del centro Giovanni Fedeli ed uno del sud, Vincenzo Vitrioli a confermare il discorso precedente sui valori in campo.
Matteo Pilati è risultato quindi vincitore della categoria Expert confermandosi leader del Campionato, davanti a Bisti e Agnolin ora secondi a pari merito nella classifica parziale.
Giovanni Fedeli del S. Elpidio a Mare con una ottima prestazione si è classificato al primo posto della categoria Vintage, dietro di lui Walter Bertoli del Chiari ed Emanuela Selva del Milano, apertissima la classifica finale con Selva, Schifferegger e Bertoli raccolti in soli 4 punti.
Nella Categoria Storico vince Giancarlo Giubelli del Mantova che precede Gabriele Teodori del Macerata e Giacomo Bartolini del Montone, nella classifica di Campionato Giubelli prende il largo su Carboni e Scatola, il primo assente ed il secondo solo ottavo.
Allunga in Campionato anche Vincenzo Vitrioli del Reggio Calabria vincitore della Faro Basso, Alberto Denci dell’Arezzo è secondo e lo aiuta a togliere punti agli avversari, terzo Maurizio Norbis del Chiari terzo anche in Campionato mentre secondo nel parziale è Inverni con ormai poche possibilità di vittoria finale.
La Squadre è appannaggio del Roma ma a sorpresa al secondo posto è la compagine di Morciano di Romagna alla prima partecipazione, terzo posto per Milano, nel Campionato Roma è quasi matematicamente vincente mentre seconda e terza sono Reggio Calabria e Milano a pari merito.