1° Prova Campionato d’Inverno Gimkana – Forlì, 15 novembre 2019

Per chi non si rassegna ad abbandonare la Vespa, ma soprattutto lo sport in vespa durante l’inverno, e sulla scia del campionato invernale di regolarità, a partire da quest’anno è stato varato il campionato invernale di gimkana. Quattro prove una al mese da novembre a febbraio per mantenere allenati il corpo e lo spirito ma soprattutto per ritrovarsi in compagnia a fare quello che ci piace: usare la vespa!
La prima prova si è svolta a Forlì il 15 novembre, con un meteo davvero inclemente che ha portato pioggia e freddo ma che non ha scoraggiato gli impavidi gimkanisti. Nuova formula che prevede 3 manches con la somma dei tempi delle migliori 2, altra novità sono i premi che per regolamento dovranno essere enogastronomici, e l’ordine di partenza che resta invariato per tutte le manches, innovazioni che sono piaciute. Bel percorso di circa un minuto, tecnico e stretto, con difficoltà aggiunta di pioggia e foglie, che non scoraggia comunque i team che ricorrono a pneumatici rain e regolazione dei settaggi nelle sospensioni e una guida il più pulita possibile.  Nella categoria large parte forte Oliviero Resta del Castelfranco che ritorna alle gare dopo un periodo di stop forzato, alla lunga però ha la meglio l’esperienza di Benito Signori del Sirmione che con una guida pulita, senza errori vince la manifestazione davanti a Resta mentre terzo è Paolo Lo Russo del Santarcangelo. La categoria Under 18 è vinta da Alice Signori del Sirmione, al secondo posto il giovanissimo fratello Andrea che completa tutte e tre le manches senza abbattere nessun birillo. Estate o Inverno che sia la categoria small incorona vincitore sempre il solito grandissimo Stefano Miani del Castelfranco che si impone su Stefano Giorgi del Castelfranco mentre terzo è Claudio Forno del Biella. Nella categoria Vespa club si classificano in ordine: Sirmione, Castelfranco Emilia, Santarcangelo di Romagna, Biella, Forlì e la new entry Cesena.
Bravi a tutti, a Forlì che con la sua grande esperienza ha saputo organizzare al meglio nonostante il meteo avverso, ed ha tutti i piloti che hanno affrontato un lungo viaggio per partecipare a questa nuova esperienza e soprattutto per aver dimostrato ancora una volta che nonostante tutto la gimkana è uno sport per tutti che si svolge sempre in sicurezza.