1°e 2° Prova Campionato Toscano Regolarità – Fucecchio, 25 luglio 2020

Finalmente si riparte!

Dopo lo stop di tutte le attività sportive e turistiche dovute all’emergenza Covid, i Vespa Club Toscani sono riusciti a ricalendarizzare il Campionato Toscano Vespa Raid. Le prove erano state tutte annullate perché a calendario nel periodo di look down, passati alla fase 2 si è provato, adottando le direttive in materia, a riorganizzare il tutto.

A causa delle limitazioni si è deciso di non effettuare il giro turistico, niente aperitivi ne pranzi, ma solo di gestire le prove controllate cercando di mantenere le distanze. Inoltre, per limitare anche l’impegno dei club in materia di permessi (che non tutti i comuni sono propensi a rilasciare), si è deciso di concentrare le gare, anche due in una sola giornata.
Il Campionato quest’anno sarà cosi strutturato: 25 luglio a Fucecchio con una prova la mattina ed una il pomeriggio, 30 agosto a Livorno con due prove sempre alla mattina ed una al pomeriggio, 6 settembre a Viareggio con una sola prova valevole anche come 4 prova del Campionato Invernale Centro.

Ritrovarsi con tanti amici è stata la cosa più importante, ripartire ha dato un segno tangibile di ritrovata normalità o quantomeno di essere sulla strada giusta, con molti piloti che non si vedevano da 6 mesi con altri anche di più, tanti sorrisi sotto le mascherine e tanti “gomitini” come va di moda in questo periodo.

La gara: ripartenza molto partecipata da ben 48 iscritti, considerando che alcuni erano già in ferie e alcuni non sono riusciti ad organizzarsi per il poco tempo avuto di preavviso, comunque un numero che lascia soddisfatta l’organizzazione. I Top Player erano quasi tutti presenti e la manifestazione è riuscita per il meglio grazie alla buona organizzazione del Vespa Club Il Ponte Mediceo capitanata da Enrico Ceccarini che con la collaborazione dei suoi soci  ha saputo gestire un evento con regole complesse e molto restringenti prendendosi le responsabilità del caso.

La prova relativamente semplice prevedeva tre Prove Speciali in un percorso rettilineo, rotonda, rettilineo, percorso in un senso la prima prova e nel senso opposto la seconda. Il periodo di inattività, guardando le classifiche, sembra non esserci stato, i tempi sempre molto competitivi hanno evidenziato nelle due prove che ci sono diversi pretendenti al titolo. I podi diversi nelle due prove evidenziano che il livello è alto e simile per molti,  tra i primi 7/8 piloti, solo una 15^ di centesimi di penalità, oggi per vincere in Toscana bisogna fare meno di cinque penalità a passaggio..

Durante le premiazioni è stato ricordato il socio del VC Il Ponte Mediceo Daniele Barbato conosciuto da molti come “l’Ape-ritivo” recentemente scomparso, e in sua memoria è stato consegnato un premio speciale a Fabiano Giusti.

 

Classifica 1 prova (mattina)

Assoluta: 1° Innocenti Minuti Valter (Valdelsa)

Expert: 1° Inocenti Minuti V. (Valdelsa), 2° Bigazzi G. (Montevarchi), 3 Caccamisi F. (Pisa)

Promo: 1° Mariotti A. (Valdera), Di Rosa S. (Valdera), Di Marco P. (Pisa)

Squadre: 1° Pisa, 2° Valdera, 3° Valdelsa.

 

Classifica 2 prova (pomeriggio)

Assoluta: Ricceri V. (Valdelsa)

Expert: 1° Ricceri V. (Valdelsa), 2° Londi D. (Valdera), 3° Menciassi (Pisa)

Promo: 1° Beneddetti Michele (Pisa), 2° Di Marco P. (Pisa), Mariotti A. Valdera)

Squadre:  1° Pisa, 2° Valdera, 3° Valdelsa.

 

Il 2° Trofeo Montanelli assegnato al pilota che nelle due prove ha fatto i miglior piazzamenti è stato vinto da Ricceri Valerio del VC Valdelsa

Nota: Durante l’intervallo tra le due prove è stato organizzato con il Registro Storico Vespa e la commissione ASI la certificazione storica di una 15^ di Vespa, alla presenza del Presidente Leardi, Frisinghelli, Belelli e altri collaboratori del Registo Storico Vespa.

Alberto Menciassi