Supercoppa di Gimkana – Taranto, 27 settembre 2020

Quest’anno si sa che tutto è condizionato dalla pandemia di Coronavirus e la normalità come la conoscevamo, oggi è una realtà che non può prescindere da limitazioni e prescrizioni sanitarie da rispettare. Tutto questo però, non ha impedito al Vespa Club Taranto di organizzare la Supercoppa di Gimkana 2020 in poco più di un mese, dopo che tentativi di organizzarla da parte di altri Club non sono andati a buon fine, la macchina organizzativa si è accesa ed ottenute le autorizzazioni comunali, non si è più fermata.
Così arriviamo alla giornata del 27 settembre e sulla centralissima Piazza Garibaldi a Taranto si sono ritrovati gli appassionati che non hanno voluto rinunciare alla manifestazione potendo raggiungere la città dei due mari, il numero dei partecipanti è stato soddisfacente in tempo di Covid e comunque ha rispettato le aspettative proponendo piloti provenienti dal centro sud della penisola.
D’altro canto i 28 partecipanti sono stati decisamente felici di effettuare tante manche, previste per altro dalla formula della particolare manifestazione, con le qualificazioni, gli ottavi  a cui hanno avuto acceso tutti i partecipanti, i quarti, le semifinali e le finali, insomma, alla fine tutti erano contenti e nessuno ha avuto modo di annoiarsi.
In pista i piloti si sono dati battaglia sui due tracciati speculari, disegnati sul fondo in porfido: il campo gara veloce e non troppo impegnativo ha dato modo di sfoderare la giusta competizione in un ambiente molto amichevole.
Alla fine, nella categoria “Large”, il giovane Claudio Basile del Vespa Club Martina Franca l’ha spuntata  per appena 8 millesimi di secondo su Emanuele Petriglia del Vespa Club Artena che era stato in testa in tutte le fasi della competizione. Ha chiuso il podio della scocca larga Giampiero Abbafati del Vespa Club Artena che in finale 2 ha avuto la meglio su Domenico Pio Diasparra del Vespa Club Corato.
La categoria “Small” ha visto invece primeggiare il pilota di punta del Vespa Club Taranto, D’Amore Antonio, che ha anticipato di poco il funambolo Giuseppe D’Aloi del VC Nicotera, immancabili le sue acrobazia in Vespa al termine della competizione che hanno divertito i piloti ed il pubblico presente. Giuseppe Bacellieri del Vespa Club Corato è giunto sul terzo gradino del podio a vantaggio di Filippo Marangi del Vespa Club Martina Franca.
La coppa per il miglior tempo assoluto è andata a Marco Zaccaria del Vespa Club Martina Franca che è riuscito a staccare di diversi secondi tutti gli altri, durante le fasi eliminatorie.
Il premio dedicato alla miglior Vespista è andato a Gabriella Miccoli, il Presidente del Club ospitante.
La presenza del ricco montepremi in buoni carburanti previsto dal regolamento della Supercoppa ha influito sulla soddisfazione dei presenti.
La manifestazione era valida anche come prima prova per il Campionato Interregionale Puglia e Basilicata, considerando le due manche qualificatorie della Supercoppa. Al riguardo, la classifica Assoluta è stata vinta da Marco Zaccaria del Vespa Club Martina Franca che ha anche portato a casa la coppa per il miglior tempo di giornata, seguito da Marangi Filippo del Martina Franca e Antonio D’Amore  del Taranto.
Il podio della “Promo” è costituito da Giuseppe Bacellieri del Vespa Club Corato, dal tredicenne Mattia Salamina del Martina Franca, vincitore anche del premio “Pilota più giovane” e da Domenico Diasparra del Corato.
La categoria “PX” ha visto primeggiare Claudio Basile del Martina Franca, seguito dal compagno di Club Cosimo Olivieri e da Bartolomeo Giustino del Vespa Club Acquaviva delle Fonti; nelle squadre, vince Martina Franca che precede Corato e Acquaviva delle Fonti.