3^ Attraversata del Lago d’Iseo in Vespa e Monte Isola

Come l’artista Christo, scelse il Lago di Iseo e Monte Isola come soggetti principali della sua opera, anche il Vespa Club Sarnico, uno dei Vespa Club più numerosi della Lombardia, capitanato dal giovane Manuel Belotti, domenica 3 ottobre, ha fatto vivere a ben 220 vespisti in sella a 160 Vespe, un’emozione “unica” sulle sponde del Lago d’Iseo, con un giro turistico sulle rive di Monte Isola nel bresciano.                        Partiti da Sarnico nel bergamasco, nonostante la grigia giornata, contornati da un incantevole panorama di montagne, il corteo costeggia il lago d’Iseo per arrivare al porto commerciale di Sale Marasino, ove 2 chiatte (zattere), attendevano l’arrivo dei partecipanti all’evento, per caricare le loro Vespe e trasferirle su Monte Isola attraversando il lago. Una volta sbarcati sull’isola lacustre più grande d’Italia, identificata come uno de “i borghi più belli d’Italia”, praticamente, accessibile in sella ad una Vespa solo grazie a questo particolare evento, scortati e supportati dal Comune e dalla Polisportiva di Monte Isola, le Vespe hanno viaggiato in UN “su e giù”, attraverso il lungo lago, strettoie, vecchie strade lastricate di sanpietrini, borghi di pescatori ove ancora affumicavano il pesce come le vecchie tradizioni hanno insegnato, immersi nella natura, fra le piante di ulivo percorrendo ben 9 chilometri sull’isola. Dopo una sosta aperitivo di 45 minuti in riva al lago, con un panorama mozzafiato, tutto il corteo si è diretto verso le chiatte per il rientro sulla terraferma per poi recarsi al ristorante in località Marone, per pranzare insieme. La fusione dei seguenti fattori: passione per la Vespa, amicizia, cultura, turismo, il viaggio, la voglia di scoprire, ha fatto si che una giornata uggiosa si trasformasse in una delle giornate più solari di tutto l’anno, per ben 220 vespisti, di cui, la maggior parte ventenni