Vespa e Solidarietà


 

L'Aquila - La parola al Vespa Club

Riceviamo da parte del Presidente del Vespa Club L'Aquila e volentieri pubblichiamo al fine di estendere questo messaggio a tutta la famiglia vespistica.

"Un ringraziamento a tutti gli amici dei vari Vespa Club che in un momento così difficile, mi hanno contattato ed offerto loro supporto e aiuto. In situazioni di totale disperazione, anche una parola di conforto e solidarietà è un grandissimo regalo; in tempo non lontano  spero di conoscerli tutti, per un abbraccio da chi in una manciata di secondi ha visto una città distrutta. Ringrazio Dio per avere ancora una famiglia unita, molti questa grazia non l'hanno avuta e spesso i mie momenti della giornata sono rivolti a chi non c'è più; ciò che ho perso di materiale non è importante rispetto a quello che mi è rimasto.
Un Saluto a tutti i Vespisti
Andrea Pellegrini V.C L'Aquila"


Ricordiamo con l'occasione la raccolta di fondi da destinare ad iniziative benefiche a sostegno dei nostri amici abruzzesi, di cui si è fatto promotore il Vespa Club d'Italia.

Consegnato all'Aquila il pulmino frutto della sottoscrizione VCI pro terremotati

Venerdì 5 novembre 2010 si è svolto l'atto conclusivo della mobilitazione del Vespa Club d'Italia a favore dei cittadini dell'Aquila colpiti dal terremoto. Il pulmino attrezzato per il trasporto disabili, acquistato con le donazioni dei vespisti italiani e sammarinesi, è stato consegnato all'Associazione per la promozione e la tutela dei diritti nell'handicap dell'Aquila. L'APTDH è una ONLUS che opera sin dal 1980 a favore dei disabili e, oltre a gestire un centro diurno per le attività ricreative, sociali, didattiche ed occupazionali, si impegna quotidianamente nell'assistenza pratica di queste persone. Nel corso di una cerimonia, tenutasi in occasione dell'inaugurazione della sede provvisoria dell'associazione, il nostro Presidente Leardi, ha simbolicamente consegnato le chiavi del veicolo alla Presidente APTDH, signora Anna Rita Felici. L'importanza dell'occasione è stata sottolineata dalla presenza del Sindaco dell'Aquila, Massimo Cialente, e dell'Arcivescovo, SE Giuseppe Molinaro. Presente ovviamente anche il mondo vespistico con delegazioni dei VC L'Aquila, Presidente Pellegrini in testa, di Sulmona e Noventa Vicentina, oltreché dei Consiglieri Nazionali Benignetti, Salvini e del Revisore Carlo Ruggero che, per l'occasione, ha effettuato il trasferimento del veicolo sino in Abruzzo. La scelta della destinazione della nostra solidarietà non è stata certamente impresa facile ma, con l'aiuto dei vespisti aquilani, siamo certi di aver individuato un obiettivo particolarmente significativo sia per il valore ed i meriti dell'attività dei volontari APTDH, sia per quanto di simbolico è possibile leggere in questa scelta: i vespisti, per loro natura in rapido movimento, donano un'opportunità di mobilità veloce a chi, da solo, non potrebbe farcela. Grazie all'impegno dei Vespa Club italiani e del Vespa Club San Marino, da oggi all'Aquila si è rimesso in movimento un piccolo pezzo della società civile che conta.

Il Vespa Club Fabriano protagonista di un gesto di generosità verso il reparto Oncologia dell’Ospedale Profili

Alla responsabile della divisione Oncologica, dottoressa Rosa Rita Silva, il presidente del Vespa Club di Fabriano Giorgio D’Ancona, alla presenza di altri soci (entro la fine dell’anno, gli iscritti saliranno sicuramente a cento) e del papà di Cristian Alterio, hanno consegnato un televisore e un lettore dvd di ultima generazione, ora a disposizione della sala di attesa e sosta dei degenti del reparto oncologico.

Non è tutto, perché Cosimo Alterio, padre di Cristian, anche quest’ultimo socio fondatore del Vespa Club e prematuramente scomparso a causa di un mieloma multiplo, per l’occasione ha voluto donare generosamente una moderna e attrezzata poltrona, dove i degenti possono fare in tutta tranquillità e sicurezza la loro cure. ‘Dico grazie di cuore, anche in nome dell’intera Struttura, per queste munifiche azioni che’ ha commentato la Silva ‘contribuiscono a incrementare la nostra capacità di offerta dei servizi. La televisione e il lettore – ha sottolineato – oltre all’aspetto ludico e d’intrattenimento, ci consente di organizzare momenti formativi per il personale. Inoltre, la bella ed evoluta poltrona, posta nella sala equipaggiata per trasfusioni e quanto altro attiene questo genere di assistenza, ci permette di garantire al paziente privacy, confort e funzionalità’. Di rimando il presidente D’Ancona, ha rievocato il mese di dicembre 2012 quando al Gentile ‘per ricordare la figura del nostro amico Cristian’ si è tenuta ‘una serata fortemente voluta in prima persona dal papà Cosimo e da coloro che hanno avuto il piacere di condividere momenti di vita a cominciare dall’ambiente del lavoro, allo sport, alla musica e alle personali passioni. La vespa ne rappresenta una, nella quale Cristian ha creduto moltissimo fino a creare un vero e proprio club. Partendo da questo forte legame, il Vespa Club Fabriano ha voluto dedicargli nella realizzazione del nuovo logo un monogramma indelebile che riporta le sue iniziali’. Infine, il genitore di Cristian, spiegando il suo gesto ha messo in risalto il valore umano che nella terapia diventa di fondamentale importanza alla pari dell’aspetto farmacologico.

http://vespaclubfabriano.it/vespa/?p=303

VESPA CLUB PISA - PASQUA DEL VESPISTA

Sabato 30 marzo si  è svolta sotto una pioggia battente, la 3^ edizione della pasqua del vespista. Soci e simpatizzanti si sono ritrovati, già dal primo mattino,  presso la sede del nostro sodalizio dove erano stati raccolti oltre che ai numerosi giocattoli, circa 40 uova di cioccolata. Nonostante la pioggia non abbia dato tregua nemmeno per un attimo, i vespisti con i propri mezzi, si sono incamminati egualmente presso l'Istituto Stella Maris di Tirrenia dove ad attenderli Vi erano genitori, bambini e personale dell'istituto.  Appena arrivati, alcuni dei ns. soci hanno provveduto a consegnare libri e giocattoli da utilizzare nella ludoteca della struttura mentre altri hanno consegnato ai numerosi bambini presenti, le uova di cioccolata acquistate. Infine, alla presenza di tutti gli intervenuti, è stato consegnato un assegno di € 200,00 da parte del responsabile del settore sociale del Vespa Club Pisa, Sergio Santopadre, il quale ha curato per il nostro Club questo importante evento. Sono sicuro - afferma il presidente Paolo lazzerini - che con questa ulteriore iniziativa torneremo a casa  " più arricchiti".

Saluti
Paolo Lazzerini

 

GIRO D'ITALIA 2011 - GIRO DELLE ALPI OCCIDENTALI 2012
FOTO CASA PER L'AUTISMO

Grazie ANCHE alla generosità dei Vespa Club che hanno partecipato al GIRO D'ITALIA 2011 e al GIRO DELLE ALPI OCCIDENTALI 2012, la CASA PER L'AUTISMO DI CANDELO (BI) sta prendendo corpo.
Vi allego una fotografia che dimostra che i nostri viaggi ed i vostri sforzi sono serviti a qualcosa.
Se la ristrutturazione procederà senza intoppi sarà funzionante da settembre prossimo in occasione della partenza della 2^ edizione del GIRO D'ITALIA..

GIRO D'ITALIA 2013
Il Giro è praticamente completato.
A breve pubblicheremo le tappe e in seguito anche gli orari dei passaggi.
Chi intende dare un aiuto od organizzare incontri può telefonare ad Augusto al n° 338 2600751.

Grazie ancora per tutto ciò che avete fatto e che continuerete a fare.

AUGUSTO, CARLO, DOMENICO, GIUSEPPE.