Regolamento Turistico

Premesse al regolamento turistico 2019

Il presente documento regola le attività turistiche del Vespa Club d’Italia.

Le premesse fanno parte integrante del documento.

Nell’ambito dei festeggiamenti per i 70 anni del Vespa Club d’Italia, la Direzione Turistica ha sospeso il Campionato Turistico per dare spazio ad eventi dedicati a questo importante traguardo ed ha annullato tutte le ammonizioni assegnate negli anni precedenti relative al regolamento turistico, onde permettere a tutti i Vespa Club associati di poter effettuare, se lo vogliono, il proprio raduno nel Settantesimo della nostra associazione.

È vivamente consigliata, per tutte le manifestazioni inserite nel calendario turistico, la stipula di una copertura assicurativa per la responsabilità civile verso terzi.

Nel calendario delle manifestazioni turistiche 2019 saranno presenti tutte le manifestazioni turistiche organizzate da Vespa Club soci del Vespa Club d’Italia, delle quali una per regione avrà la denominazione “Raduno Nazionale per i 70 anni del Vespa Club d’Italia”

Regolamento turistico 2019

La pianificazione delle manifestazioni da inserire a vario titolo nel calendario turistico del Vespa Club d’Italia verrà svolta insieme ai referenti regionali tramite le riunioni regionali, referenti che conoscendo bene il proprio territorio e i Vespa Club presenti nella regione, porteranno il proprio contributo nelle scelte e nel cercare di evitare o conciliare le concomitanze che potrebbero venirsi a creare.

La suddivisione delle manifestazioni è quella sotto riportata:

  1. Vespa raduno nazionale per i 70 anni del Vespa Club d’Italia
  2. Vespa raduno nazionale
  3. Vespa raduno internazionale
  4. Vespa raduno a partecipazione estera
  5. Manifestazione territoriale
  1. Vespa raduno nazionale per i 70 anni del Vespa Club d’Italia:
    • Sono manifestazioni che la direzione turistica sceglie ed assegna tra tutti i raduni per i quali è stato richiesto l’inserimento nel calendario turistico. Indicativamente saranno uno per regione o raggruppamento di regione, la scelta definitiva di quanti saranno verrà fatta in base alle date ed ai luoghi dei raduni da parte della direzione turistica. La direzione turistica per questo motivo potrà richiedere, agli organizzatori dei raduni scelti, la variazione della data di effettuazione.
    • Iscrizione riservata ai soli tesserati Vespa Club d’Italia. In questa tipologia di evento non saranno ammessi non tesserati al Vespa Club d’Italia, inclusi familiari dei tesserati anche se per il solo pranzo. In nessun caso potranno essere iscritti club non associati al Vespa Club d’Italia e gruppi di vespisti non tesserati e non potranno essere premiati singoli vespisti non tesserati, club non associati al Vespa Club d’Italia e gruppi di vespisti non tesserati.
    • Dovrà avere i loghi del Vespa Club d’Italia ben visibili sul fronte della locandina.
    • Dovrà avere la durata di almeno due giorni.
    • Dovrà dare l’alternativa di una visita guidata alla città o ad un sito di interesse turistico, paesaggistico o culturale alla classica gita in Vespa, oltre a poter organizzare altre attività di intrattenimento in aree preposte, quali prove di gimkana e controlli orario in stile regolarità.
    • La registrazione dei tesserati dovrà avvenire tramite il portale del Vespa Club d’Italia, per stesura lista partecipanti tesserati.
    • Non può essere spostato di data dopo il 15 dicembre, l’eventuale spostamento porterà alla cancellazione.
    • Non può essere annullato, se non per cause straordinarie e documentabili.
    • Dovranno essere prodotte, come gadget da dare ai partecipanti, delle placche che dovranno contenere i loghi del Vespa Club d’Italia (quello ufficiale e quello creato per i 70 anni dell’Associazione) e la dicitura “Raduno Nazionale per i 70 anni del Vespa Club d’Italia”
    • E’ previsto un contributo di €1.000,00 che verrà erogato dopo l’effettuazione della manifestazione e dopo la verifica del rispetto del regolamento.
    • Iscrizione obbligatoria tramite il portale, pratica necessaria per velocizzare i tempi di iscrizione il giorno del raduno e anche come collaborazione fattiva da parte dei Vespa Club ospitati verso il Vespa Club organizzatore. Nel portale il Vespa Club organizzatore indicherà modi e tempi di pagamento delle quote richieste.
    • Ai raduni nazionali per i 70 anni del Vespa Club d’Italia sarà presente almeno un incaricato dalla direzione turistica per controllare la presenza di soli tesserati al Vespa Club d’Italia e la regolarità della manifestazione in generale.
    • Potrà avere una postazione che distribuisca il kit raduno contenente gadget, buoni pasto ecc.. Chi ha già effettuato l’iscrizione ed il pagamento on-line dimezza i tempi delle iscrizioni rispetto a dover effettuare queste operazioni sul luogo.
    • Il Vespa Club organizzatore dovrà essere affiliato al Vespa Club d’Italia da almeno 3 anni.
    • Ulteriori indicazioni sullo svolgimento o sui servizi da offrire ai tesserati verranno comunicati direttamente agli organizzatori dei raduni scelti.
  2. Vespa raduno nazionale:
    • Iscrizione riservata ai soli tesserati Vespa Club d’Italia. L’eventuale iscrizione di singoli vespisti non tesserati non comporta alcun provvedimento; la scelta di iscrivere non tesserati al Vespa Club d’Italia è a discrezione e responsabilità esclusiva del Vespa club organizzatore, che si assume l’impegno di adeguarsi alle disposizioni fiscali regolanti la materia. In nessun caso potranno essere iscritti club non associati al Vespa Club d’Italia e gruppi di vespisti non tesserati e non potranno essere premiati singoli vespisti non tesserati, club non associati al Vespa Club d’Italia e gruppi di vespisti non tesserati.
    • Dovrà avere i loghi del Vespa Club d’Italia ben visibili sul fronte della locandina.
    • Non si possono utilizzare le diciture raduno internazionale e a partecipazione estera.
    • Potrà avere la durata di uno o più giorni.
    • Potrà dare l’alternativa di una visita guidata alla città o ad un sito di interesse turistico, paesaggistico o culturale alla classica gita in Vespa, oltre a poter organizzare altre attività di intrattenimento in aree preposte.
    • La richiesta dovrà essere comunicata via e-mail al proprio referente regionale e inserita nel Vespa Portale entro il 6 dicembre 2018.
    • Non può essere spostato di data dopo il 15 dicembre 2018, l’eventuale spostamento porterà alla cancellazione.
    • Non può essere annullato, se non per cause straordinarie e documentabili.
    • E’ previsto un contributo di € 150,00 che verrà erogato dopo l’effettuazione della manifestazione e dopo la verifica del rispetto del regolamento.
    • Utilizzo del portale per dare la possibilità ai partecipanti di effettuare la preiscrizione prima della data del raduno con relativo pagamento della quota stabilita dall’organizzatore, pratica fortemente consigliata dal Vespa Club d’Italia per velocizzare i tempi di iscrizione il giorno del raduno e anche come collaborazione fattiva da parte dei Vespa Club ospitati verso il Vespa Club organizzatore.
    • Potrà avere una postazione che distribuisca il kit raduno contenente gadget, buoni pasto ecc.. Chi ha già effettuato l’iscrizione ed il pagamento on-line dimezza i tempi delle iscrizioni rispetto a dover effettuare queste operazioni sul luogo.
    • Il Vespa Club organizzatore dovrà essere affiliato al Vespa Club d’Italia da almeno 1 anno.
  3. Vespa raduno internazionale:
    • Iscrizione riservata ai soli tesserati Vespa Club d’Italia e ai tesserati dei Vespa Club esteri. L’eventuale iscrizione di singoli vespisti non tesserati non comporta alcun provvedimento; la scelta di iscrivere non tesserati al Vespa Club d’Italia è a discrezione e responsabilità esclusiva del Vespa club organizzatore, che si assume l’impegno di adeguarsi alle disposizioni fiscali regolanti la materia. In nessun caso potranno essere iscritti club Italiani non associati al Vespa Club d’Italia e gruppi di vespisti non tesserati e non potranno essere premiati singoli vespisti non tesserati, club Italiani non associati al Vespa Club d’Italia e gruppi di vespisti non tesserati.
    • Dovrà avere i loghi del Vespa Club d’Italia ben visibili sul fronte della locandina.
    • Dovrà avere la durata di almeno due giorni.
    • Potrà dare l’alternativa di una visita guidata alla città o ad un sito di interesse turistico, paesaggistico o culturale alla classica gita in Vespa, oltre a poter organizzare altre attività di intrattenimento in aree preposte.
    • I programmi dovranno essere in almeno due lingue (italiano ed inglese)
    • Al banco registrazioni dovrà esserci almeno una persona che parli fluentemente l’inglese.
    • Potranno essere solo tre in tutto il territorio nazionale, in caso di più richieste sarà il direttivo del Vespa Club d’Italia a deciderne l’assegnazione.
    • Non potranno essere svolte nella settimana precedente, corrente e successiva al Vespa World Days.
    • La richiesta dovrà essere comunicata via e-mail al proprio referente regionale e inserita nel Vespa Portale entro il 6 dicembre 2018.
    • La richiesta dovrà essere accompagnata da una presentazione dell’evento.
    • Non può essere spostato di data dopo il 15 dicembre, l’eventuale spostamento porterà alla cancellazione.
    • Non può essere annullato, se non per cause straordinarie e documentabili.
    • E’ previsto un contributo di € 300,00 che verrà erogato dopo l’effettuazione della manifestazione e dopo la verifica del rispetto del regolamento.
    • Utilizzare il portale per dare la possibilità ai partecipanti di effettuare la preiscrizione prima della data del raduno con relativo pagamento della quota stabilita dall’organizzatore, pratica fortemente consigliata dal Vespa Club d’Italia per velocizzare i tempi di iscrizione il giorno del raduno e anche come collaborazione fattiva da parte dei Vespa Club ospitati verso il Vespa Club organizzatore.
    • Avere una postazione che distribuisca il kit raduno contenente gadget, buoni pasto ecc.. Chi ha già effettuato l’iscrizione ed il pagamento on-line dimezza i tempi delle iscrizioni rispetto a dover effettuare queste operazioni sul luogo.
    • Il Vespa Club organizzatore dovrà essere affiliato al Vespa Club d’Italia da almeno 3 anni.
  4. Vespa raduno a partecipazione estera:
    • Iscrizione riservata ai soli tesserati Vespa Club d’Italia e ai tesserati dei Vespa Club esteri. L’eventuale iscrizione di singoli vespisti non tesserati non comporta alcun provvedimento; la scelta di iscrivere non tesserati al Vespa Club d’Italia è a discrezione e responsabilità esclusiva del Vespa club organizzatore, che si assume l’impegno di adeguarsi alle disposizioni fiscali regolanti la materia. In nessun caso potranno essere iscritti club Italiani non associati al Vespa Club d’Italia e gruppi di vespisti non tesserati e non potranno essere premiati singoli vespisti non tesserati, club Italiani non associati al Vespa Club d’Italia e gruppi di vespisti non tesserati.
    • Dovrà avere i loghi del Vespa Club d’Italia sul fronte della locandina.
    • Dovrà avere la durata di almeno due giorni.
    • Potrà dare l’alternativa di una visita guidata alla città o ad un sito di interesse turistico, paesaggistico o culturale alla classica gita in Vespa, oltre a poter organizzare altre attività di intrattenimento in aree preposte.
    • I programmi dovranno essere in almeno due lingue (italiano ed inglese).
    • Al banco registrazioni dovrà esserci una persona che parli fluentemente l’inglese.
    • Potrà essere solo uno per regione, in caso di più richieste sarà il direttivo del Vespa Club d’Italia a deciderne l’assegnazione.
    • La richiesta dovrà essere comunicata via e-mail al proprio referente regionale e inserita nel Vespa Portale entro il 6 dicembre 2018.
    • La richiesta dovrà essere accompagnata da una presentazione dell’evento.
    • Non può essere spostato di data dopo il 15 dicembre, l’eventuale spostamento porterà alla cancellazione.
    • Non può essere annullato, se non per cause straordinarie e documentabili.
    • E’ previsto un contributo di € 300,00 che verrà erogato dopo l’effettuazione della manifestazione e dopo la verifica del rispetto del regolamento.
    • Utilizzare il portale per dare la possibilità ai partecipanti di effettuare la preiscrizione prima della data del raduno con relativo pagamento della quota stabilita dall’organizzatore, pratica fortemente consigliata dal Vespa Club d’Italia per velocizzare i tempi di iscrizione il giorno del raduno e anche come collaborazione fattiva da parte dei Vespa Club ospitati verso il Vespa Club organizzatore.
    • Avere una postazione che distribuisca il kit raduno contenente gadget, buoni pasto ecc.. Chi ha già effettuato l’iscrizione ed il pagamento on-line dimezza i tempi delle iscrizioni rispetto a dover effettuare queste operazioni sul luogo.
    • Il Vespa Club organizzatore dovrà essere affiliato al Vespa Club d’Italia da almeno 3 anni.

Altre manifestazioni turistiche sul territorio nazionale:

  • Nel calendario turistico verranno inserite tutte le manifestazioni organizzate dai Vespa Club affiliati al Vespa Club d’Italia, solo nelle date libere da raduni nazionali nella propria regione e se il Vespa Club organizzatore ne farà richiesta; queste manifestazioni vengono denominate territoriali.

Manifestazione territoriale

Iscrizione riservata ai soli tesserati Vespa Club d’Italia. L’eventuale iscrizione di singoli vespisti non tesserati non comporta alcun provvedimento; la scelta di iscrivere non tesserati al Vespa Club d’Italia è a discrezione e responsabilità esclusiva del Vespa club organizzatore, che si assume l’impegno di adeguarsi alle disposizioni fiscali regolanti la materia. In nessun caso potranno essere iscritti club non associati al Vespa Club d’Italia e gruppi di vespisti non tesserati e non potranno essere premiati singoli vespisti non tesserati, club non associati al Vespa Club d’Italia e gruppi di vespisti non tesserati.

  • Dovranno avere i loghi del Vespa Club d’Italia sul fronte della locandina.
  • Dovrà essere fatta richiesta per inserimento in elenco almeno 60 giorni prima della manifestazione tramite il Vespa Portale e comunicandola via email al proprio referente.
  • Sarà in ogni caso possibile richiedere l’inserimento nel calendario inviando la richiesta entro il 6 dicembre, in modo tale da garantire al Vespa Club organizzatore una maggiore visibilità alla propria manifestazione territoriale e ai partecipanti di programmare a meglio la loro presenza.
  • Non è previsto alcun contributo da parte del Vespa Club d’Italia.
  • Non possono utilizzare le diciture raduno nazionale, internazionale e a partecipazione estera.
  • Si consiglia la stipula di polizza assicurativa per la responsabilità civile verso terzi.

Richiesta manifestazione:

  • Ogni club può richiedere una manifestazione nazionale/internazionale/a partecipazione estera da inserire nel calendario turistico.
  • Ogni club può richiedere una o più manifestazioni territoriali da inserire nel calendario turistico
  • Per qualsiasi tipologia di manifestazione richiesta, dovrà essere utilizzato il Vespa Portale nei termini stabiliti per ogni categoria di manifestazione.

Utilizzo dei loghi

  • Le locandine di tutte le manifestazioni a calendario devono avere i loghi del Vespa Club d’Italia ben visibili sul fronte. La direzione turistica indicherà quali loghi dovranno essere utilizzati.
  • Non potranno essere inseriti loghi di altri enti o associazioni nazionali, a meno che non sia previsto un calendario congiunto, concordato con il Vespa Club d’Italia, e la manifestazione rientri in tale calendario.
  • Non potranno essere inseriti loghi di altre associazioni locali non affiliate al Vespa Club d’Italia.
  • Eccezioni solo per loghi di associazioni no profit coinvolte per progetti di solidarietà.
  • Potranno essere inseriti i loghi degli enti locali che daranno il proprio patrocinio/collaborazione (Pro Loco, comuni, province, regioni)
  • Tutti i loghi presenti nella locandina dovranno avere le stesse dimensioni, in ogni caso quelli del Vespa Club d’Italia non dovranno essere più piccoli degli altri.

 Informazioni sulle manifestazioni

  • I programmi sulle locandine/volantini devono essere dettagliati e riportare data, lunghezza in km del giro turistico, comune, provincia (se non si svolge in un capoluogo), indirizzo, contatti e prezzi e dovranno essere inviati alla Direzione turistica almeno 30 giorni prima della manifestazione.
  • La e-mail riportata sui contatti dovrà essere quella istituzionale @vespaclubditalia.it.

 Contributi

  • Si può fare richiesta di contributo per le manifestazioni nazionali/internazionali e a partecipazione estera.
  • Non è previsto contributo per le manifestazioni territoriali.
  • Il contributo verrà erogato dopo l’effettuazione della manifestazione e dopo la verifica del rispetto del regolamento.
  • Per ricevere il contributo il conto corrente deve essere intestato al Vespa Club associato e non ad altri soggetti.

Mezzi ammessi

Sono ammessi a tutte le tipologie di manifestazioni solo Vespa, Cosa ed Ape, di qualsiasi modello ed età.

 Reclami

I reclami saranno accolti solo se inoltrati alla Direzione turistica, esclusivamente tramite lettera del club d’appartenenza con la vidimazione a mezzo firma del presidente, evidenziando le motivazioni del reclamo stesso, entro 15 giorni dallo svolgimento della manifestazione e dai collaboratori della direzione turistica.

  • Irregolarità

Le eventuali irregolarità riscontrate tramite reclamo, porteranno alle sanzioni previste da questo regolamento.

  • Altro – Regole per tutte le manifestazioni a calendario turistico.
    • Le manifestazioni turistiche non possono essere in nessun caso competitive.
    • Il Vespa Club organizzatore deve specificare se il raduno si svolge all’interno di altre manifestazioni (popolari, fiere, sagre, ecc.); si ricorda che tali manifestazioni eventualmente devono essere rigorosamente apolitiche e non comprendere altre manifestazioni motociclistiche e/o automobilistiche.
    • Il corteo e/o sfilata devono essere precedute dalle Forze dell’Ordine o dal personale addetto al traffico, coadiuvati dallo staff del club organizzatore, compatibilmente con le indicazioni degli enti locali preposti.
    • I partecipanti al corteo e/o sfilata dovranno rispettare il Codice della Strada per l’intero percorso, nel rispetto della segnaletica stradale ove non autorizzati dalle Forze dell’Ordine.
    • Per le autorizzazioni i Vespa Club organizzatori devono fare riferimento alle locali leggi e normative.
    • Le manifestazioni potranno avere luogo o fare tappa in comuni in cui sono presenti altri Vespa Club affiliati solo con l’accordo e autorizzazione scritta dei club di quei comuni interessati.
    • Utilizzare il materiale sociale messo a disposizione dal Vespa Club d’Italia quali striscioni, bandiere e similari.
    • Predisporre uno spazio idoneo e riservato per l’accoglienza di tutti i partecipanti.
    • Attrezzare un servizio di assistenza meccanica di emergenza, per eventuali guasti alle Vespa dei partecipanti e un furgone in coda al corteo.
    • Attivare un servizio di sorveglianza, o un’area per le Vespa, durante tutta la manifestazione, comprese le ore notturne nei raduni su più giorni.
    • I giri che verranno effettuati all’interno del programma di una manifestazione, devono essere di visita a luoghi, paesaggi o monumenti che caratterizzano la zona.
    • Il Vespa Club organizzatore dovrà direttamente occuparsi di tutti i permessi e richieste che gli enti locali richiederanno per il regolare svolgimento della manifestazione.
    • È auspicabile la presenza di una ambulanza durante lo svolgimento della manifestazione, ove non fosse già obbligatoria da specifiche normative vigenti (piano di sicurezza e di emergenza sanitaria).
    • In nessun caso potranno essere premiati singoli vespisti non tesserati, gruppi di vespisti non tesserati e club non affiliati al Vespa Club d’Italia.
  • Provvedimenti
    • Chi non rispetterà il regolamento turistico si vedrà rifiutata una o più richieste successive di inserimento di evento a calendario e il versamento del contributo da parte del Vespa Club d’Italia se previsto per quel tipo di manifestazione.
    • Il non rispetto di un punto del regolamento porterà ad una diffida (ammonizione) e la non erogazione del contributo, se previsto.
    • Il non rispetto di due o più punti del regolamento porterà ad una respinta della successiva richiesta manifestazione del club interessato e la non erogazione del contributo, se previsto.
    • L’annullamento e/o lo spostamento, senza giusta causa e senza documentazione giustificativa, porteranno ad una respinta della successiva richiesta manifestazione del club interessato e la non erogazione del contributo, se previsto.
    • Nei casi più gravi la respinta di inserimento a calendario del Campionato Turistico potrebbe essere anche per più anni.

Si invitano i club a rispettare e a far rispettare ai loro tesserati il regolamento; ove si riscontreranno delle irregolarità, saranno presi provvedimenti.